Roma, va a fuoco la tenda i cui vivono in Corso d’Italia: illesi due clochard

Ancora da accertare le cause. Quando sono divampate le fiamme i due no erano presenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tragedia sfiorata su Corso d’Italia all’angolo con via Toscana, dove pochi istanti fa i vigili del Fuoco e la Polizia locale sono intervenuti per l’incendio della tenda dove vivevano due senza tetto molto conosciuti in zona.

Si tratta di Boris e Lidia, intervistati dall’agenzia Dire il 24 febbraio scorso. L’uomo di origini slave, invalido, viveva lì da tempo in condizioni precarie insieme a Lidia, un’altra senza tetto della zona. Secondo quanto si apprende, i due non erano presenti al momento dell’incendio che ha distrutto la tenda che dava riparo alla coppia. Quel che è certo è che i due utilizzavano regolarmente un fornelletto da campeggio per cucinare, anche se le cause dell’incendio sono in corso di accertamento.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»