La Provincia di Pesaro e Urbino passa al setaccio ponti e viadotti

Verrà creata una task force per effettuare le verifiche su tutti i 440 ponti di lunghezza superiore ai 4 metri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ANCONA – “Controlli e verifiche su tutti i ponti e i viadotti”. Il presidente della Provincia di Pesaro Urbino, Daniele Tagliolini, in seguito al crollo del ponte sull’A-14 tra Camerano e Loreto, ha annunciato la creazione di una task force per effettuare delle verifiche sui 440 ponti (di lunghezza superiore ai 4 metri) di competenza dell’ente provinciale. In tal senso già un mese fa 12 tecnici del servizio Viabilità hanno seguito un corso di formazione, tenuto dal Registro navale italiano, per ottenere la certificazione di ‘ispettore per i controlli di primo livello sui ponti’. Previsti 250 mila euro per verifiche ed interventi di manutenzione ordinaria che verranno effettuati nei prossimi mesi. “Abbiamo previsto- premette Tagliolini- controlli e ispezioni su tutti i ponti ed i viadotti di nostra competenza”. Quanto al ripristino e al miglioramento del ponte dei Conciatori di Urbania, la Provincia, dopo l’istanza di autofallimento presentata dalla ditta che aveva vinto l’appalto, sta interpellando progressivamente tutti i soggetti che hanno partecipato alla gara. A bilancio è stato stanziato un milione di euro. Tagliolini ha anche presentato il piano investimenti per la manutenzione delle strade che, nel pesarese, prevede 1,3 milioni di euro per le arterie dell’alto Montefeltro. I lavori inizieranno tra aprile e maggio. Tra questi: 180 mila euro per le provinciali 1 ‘Carpegna’ e 18 ‘Mutino’, 200 mila euro per la provinciale 2 ‘Conca’ e 300 mila euro per la provinciale 6 ‘Montefeltresca’.

“Interveniamo anche sulle strade intervallive- continua Tagliolini-. Si tratta di arterie stradali meno conosciute ma di fondamentale importanza per i territori. Altri interventi, oltre a un piano manutenzione ordinaria da 800 mila euro distribuito in 7 aree geografiche della provincia, riguardano la strada provinciale di Tavoleto (400 mila euro), il tratto di provinciale tra Isola del Piano e Petriano (450 mila euro) e la provinciale di Montegranaro (180 mila euro). Senza i tagli statali da 17 milioni di euro potremmo asfaltare 400 chilometri di strade l’anno”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»