Roma, inaugurata nuova viabilità alla stazione Tiburtina

ROMA - Aperta al traffico una
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

marino viabilita tiburtina (700 x 525)ROMA – Aperta al traffico una nuova viabilità della stazione Tiburtina a Roma. Al lato est della stazione (Pietralata) è stato inaugurato oggi un nuovo ingresso che permetterà anche a chi viene in auto dall’A24 (autostrada Roma-L’Aquila), da San Giovanni e da via Portonaccio di accedere più agevolmente alla stazione grazie all’apertura della rampa di collegamento tra la nuova circonvallazione interna e il piazzale est della stazione. L’intervento – realizzato da Rete ferroviaria italiana (gruppo Fs italiane) – ha interessato un’area di 30.500 metri quadri che comprende: 2km di strada, un’area di sosta per gli autobus di 3mila mq circa, marciapiedi, verde di arredo stradale e 11 posti auto per la sosta veloce. Inoltre, il nuovo ingresso permetterà un migliore accesso ai parcheggi (450 posti auto attivi da aprile) e prevede una nuova linea bus – il 548 – che collegherà la stazione all’ospedale Pertini, alla metro B (Tiburtina e Monti Tiburtini) e al quartiere Centocelle in prossimità della fermata della linea C.
“Questo è un punto di quel lavoro di ricucitura della città che stiamo portando avanti anche per cogliere quella grande opportunità che è la candidatura alle olimpiadi Roma 2024- ha detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino, presente questa mattina all’inaugurazione- Iniziamo quindi proprio con lavori di ricucitura e di costruzioni di hub di rilevanza nazionale come la stazione Tiburtina, luogo dove già oggi passano oltre 500 treni al giorno e diventerà il nodo ferroviario più importante del nostro Paese. Servizi e viabilità arriveranno prima delle persone a differenza del passato quando arrivavano dopo o mai. Rivendichiamo questo nuovo modo di fare”.

 

di Ugo Cataluddi

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»