Prescrizione, Bonino: “Il Pd si è grillizzato”

La leader di +Europa attacca gli ex alleati dem: "Non riesco a capire dove il governo vuole andare a parare"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Leggo esterrefatta e con grande preoccupazione quello che succede sulla prescrizione, perché non riesco a capire dove il governo vuole andare a parare. Fin dall’inizio, con Più Europa abbiamo negato la fiducia a questo governo e all’accordo PD-M5S. Da allora, il PD è andato al traino dei 5 stelle, grillizzandosi“. Lo dichiara Emma Bonino, leader di Più Europa, intervistata da Radio Radicale.

LEGGI ANCHE: Prescrizione, Italia Viva vota con l’opposizione al Senato. L’ira di Conte: “Inaccettabile, serve un chiarimento”

“Rimangono- prosegue Bonino- tutte le leggi precedenti: decreto sicurezza, quota 100, reddito di cittadinanza, la povertà non è stata sconfitta e l’abolizione della prescrizione rischia di scoraggiare gli investimenti stranieri, già molto bassi, in Italia. Tutto questo non aiuta a cambiare verso, tanto più che i pochi soldi che abbiamo li sprechiamo in elemosina e prebende di tutti i tipi”, conclude la leader di Più Europa.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

13 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»