Tg Lazio, edizione del 13 febbraio 2019

https://www.youtube.com/watch?v=48WbhJYa3jw&feature=youtu.be ILLECITI LICENZE AMBULANTI, TRA 16 INDAGATI ANCHE TREDICINE Ci sono anche Dino e Mario Tredicine tra i 16 indagati nell'inchiesta della
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ILLECITI LICENZE AMBULANTI, TRA 16 INDAGATI ANCHE TREDICINE

Ci sono anche Dino e Mario Tredicine tra i 16 indagati nell’inchiesta della Procura di Roma sugli illeciti legati ai permessi amministrativi concessi per gli ambulanti. Da questa mattina sono in corso perquisizioni nelle abitazioni degli indagati, sospettati di far parte di un’associazione a delinquere. Tra questi Alberto Bellucci, responsabile dell’Ufficio Rotazione del Dipartimento VIII del Comune di Roma e l’addetto allo stesso ufficio, Fabio Magozzi. “Chi ha sbagliato paghera’” ha commentato la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

CAPANNELLE, ALLEVATORE CAVALLI TENTA DARSI FUOCO IN CAMPIDOGLIO

Attimi di tensione questa mattina, in piazza del Campidoglio, quando un allevatore di cavalli ha tentato di darsi fuori durante il presidio organizzato dagli operatori di Capannelle che chiedono certezze sul futuro dell’impianto. L’uomo si e’ cosparso di benzina e ha tentato di appiccare le fiamme. Provvidenziale l’intervento della Polizia che lo ha immobilizzato, evitando la tragedia.

IMPRESE, A ROMA 73 PASSAGGI ‘BUROCRATICI’ PER APRIRE GELATERIA

Sono ben 73 gli adempimenti burocratici necessari per aprire una gelateria a Roma. Una vera e propria corsa a ostacoli, per un costo di oltre dodicimila euro. Lo ha fatto sapere oggi la Cna di Roma, che in un evento organizzato a Palazzo Altieri ha presentato i risultati dell’indagine sui costi della burocrazia.
Non va meglio per chi ha intenzione di aprire una falegnameria: 78 gli adempimenti da affrontare, che scendono a 65 per un parrucchiere che volesse aprire un salone. Per Stefano Di Niola, segretario della Cna Roma, “tempi e costi per le imprese sono inaccettabili”.

RFI LANCIA APP ‘SALABLU+’ PER PERSONE CON RIDOTTA MOBILITÀ

Si chiama ‘Salablu+’ la nuova app dedicata alle persone disabili o con ridotta mobilita’ che scelgono di viaggiare in treno. L’applicazione e’ stata presentata stamani, alla stazione Termini, dai vertici di Rete ferroviara italiana. Grazie alla nuova app sara’ possibile richiedere assistenza dal proprio smartphone in una delle oltre 300 stazioni gestite dal servizio Sala Blu, rimanendo in contatto con gli operatori attraverso la chat o il telefono.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»