Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Crisi governo, Tajani: “Esecutivo di centrodestra? I numeri potrebbero esserci”

"Certamente ci sono molti scontenti nello schieramento del M5S, nel gruppo Misto e negli altri gruppi presenti in Parlamento"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Assolutamente no”. Così il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani risponde alla domanda di Affaritaliani.it se dal partito di Silvio Berlusconi potrebbero arrivare parlamentari per sostenere il governo Conte. “Per noi è impossibile appoggiare un esecutivo di sinistra, non condividiamo né i principi, né i valori, né i progetti di un governo di sinistra– aggiunge- Se il governo vuole noi siamo a disposizione per migliorare il Recovery Plan, molto carente e debole. Infatti abbiamo presentato 250 pagine di proposte che sono a disposizione di tutti. La nostra collaborazione si limita a questo, solo nell’interessi dell’Italia e non di Pd e M5S”.

LEGGI ANCHE: Governo, attesa per le parole di Renzi. Marcucci: “Serve maggioranza con Iv”

E quindi? Se ci fosse davvero la crisi? “Quando ci sarà vedremo, valuteremo insieme alle altre forze di Centrodestra, ripeto insieme, che cosa fare. La via maestra sarebbero le elezioni anticipate, però con la pandemia in corso sono difficili. Bisognerebbe ascoltare gli scienziati e comunque sarebbe una decisione che spetta solo al Capo dello Stato. Gli sbocchi all’eventuale crisi, comunque, li decideremo insieme agli alleati”, prosegue il numero due di Forza Italia.

Ci sono in questo Parlamento i numeri per un governo di Centrodestra? “Certamente ci sono molti scontenti nello schieramento del M5S, nel gruppo Misto e negli altri gruppi presenti in Parlamento. I numeri per un governo di Centrodestra potrebbero quindi esserci, ma aspettiamo“.

E un governo di unità nazionale guidato magari da Mario Draghi? “Si tratta di un periodo ipotetico dell’irrealtà, né Pd né M5S sono interessati a discutere. Loro sono contrari alle larghe intese e quindi è un’ipotesi che non esiste”, conclude Tajani.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»