Caso Gregoretti, maggioranza abbandona la seduta della Giunta: “Colpo di mano”

"La mia richiesta- spiega Mattia Crucioli (M5s)- è stata messa ai voti dal presidente Gasparri, ma con 10 voti pari è stata respinta"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il senatore M5s Mattia Crucioli, seguito poi da tutta la maggioranza, ha abbandonato prima della fine la seduta della Giunta delle immunità del Senato, in protesta contro la decisione di convocare per domani l’ufficio di presidenza della Giunta e di respingere la richiesta presentata dallo stesso Crucioli affinché venissero acquisiti esami medici dei migranti presenti sulla Gregoretti.

LEGGI ANCHE: Caso Gregoretti, Conte: “Non sono stato coinvolto”. Salvini: “Mente per salvare la poltrona”

“La mia richiesta- spiega uscendo dalla Giunta- è stata messa ai voti dal presidente Gasparri, ma con 10 voti pari è stata respinta. Non era mai accaduto prima che una istanza così importante venisse respinta. Ho ritenuto giusto abbandonare la seduta, e come me altri membri della maggioranza. La richiesta è stata respinta con un vero e proprio colpo di mano, solo perché hanno i numeri e approfittano delle assenze di Grasso e Giarrusso, fuori in visite istituzionali”, conclude.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»