Giornale radio sociale, edizione del 13 gennaio 2020

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ECONOMIA – Risarcimento dovuto. “Chiediamo un reddito mensile di 780 euro per le donne che hanno subito violenza e maltrattamenti per poterle sostenere nel percorso di separazione e di ricerca o reinserimento nel mondo del lavoro proporzionale alle necessità della singola persona fino a un massimo di due anni” . Questa la proposta della Campagna Pensaci Prima, lanciata ai candidati presidente per le elezioni regionali in Emilia Romagna.

INTERNAZIONALE – Salute terremotata. Sono passati dieci anni dal terremoto che nel 2010 devastò Haiti e che costò la vita a oltre 230 mila persone: secondo il Rapporto di Medici Senza Frontiere, il sistema sanitario dell’isola caraibica è sull’orlo del collasso nel mezzo di una grave crisi politica ed economica. Ascoltiamo il servizio di Fabio Piccolino. La crescita dell’inflazione, la mancanza di sviluppo economico, le continue ondate di violenza sono alla base di numerose proteste e blocchi che negli ultimi mesi hanno paralizzato il paese: in questo contesto, le strutture mediche non riescono a rispondere ai bisogni della popolazione e a fornire servizi di base a causa della carenza di farmaci, ossigeno, sangue, carburante e personale. Secondo Medici Senza Frontiere “La situazione è peggiore di quanto si possa immaginare: ora è necessario che altri attori si mobilitino per rispondere ai bisogni sanitari di Haiti”.

SOCIETA’ – “Futurità”. E’ il primo progetto nato per favorire la diffusione della cultura della sostenibilità a scuola. L’iniziativa, promossa da UBI Banca con l’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia, aiuta i ragazzi a comprendere i meccanismi per attuare strategie di sviluppo economico sostenibile. In questo modo si fa conoscere anche il ruolo che imprese e professioni possono svolgere a supporto dei giovani.

SPORT – Chi ben comincia. Omar Daffe, il portiere dell’Agazzanese salito alla ribalta della cronaca per aver abbandonato il campo, seguito da tutti i suoi compagni di squadra, dopo aver ricevuto una serie di insulti durante la partita con la Bagnolese a novembre, è entrato a far parte del neonato ufficio Antirazzismo della Lega Nazionale Professionisti di Serie A con un contratto a tempo indeterminato.

DIRITTI – L’integrazione dimezzata. Un rapporto realizzato dall’organizzazione internazionale ActionAid e dalla Fondazione Openpolis sui centri di accoglienza conferma gli effetti negativi del decreto del primo Governo Conte: contrazione dei diritti dei migranti e un cambio di prospettiva sul ruolo del Terzo Settore, che da una funzione di sussidiarietà e sostegno passa a quella del controllo anche a causa del taglio dei servizi per l’integrazione. Ce lo spiega Michele Vannucchi, analista di Openpolis.

CULTURA – Due volte a Capo Nord. E’ disponibile il volume d’esordio della nuova collana dei “Libri di accaParlante”. “Storia di un viaggio accessibile tra limiti e risorse” opera della giornalista Valeria Alpi, che racconta una vicenda molto particolare. E’ infatti la stessa autrice che è arrivata due volte in cima al mondo, partendo in auto da Bologna, da sola, con la sua disabilità. Un’impresa che è diventata il pretesto per riflettere su come poter preparare un percorso su misura, ma soprattutto su come poter costruire un contesto di fiducia affinché tutte persone possano viaggiare.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»