Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, in arrivo l’ordinanza di Tronca per domenica senz’auto

Il fine settimana potrebbe portare un aumento dei Pm10 nell’atmosfera, questi potrebbero innalzare il livello inquinamento nell’aria
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

trafficoROMA – “Lo smog torna a preoccupare. Il fine settimana potrebbe portare un aumento dei Pm10 nell’atmosfera, questi potrebbero innalzare il livello inquinamento nell’aria”.

“Si attende, dunque, l’ordinanza del commissario Francesco Paolo Tronca per il via libera, domenica 17 gennaio, alla seconda delle quattro giornate senz’auto previste dal piano antismog autunno-inverno 2015/2016 del Campidoglio. Come accaduto nel primo appuntamento di novembre scorso, auto e moto non potranno circolare nella Fascia Verde dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30″. Lo fa sapere il sito Muoversiaroma – Roma Servizi per la Mobilità.

“Per i trasgressori una multa di 150 euro– si legge ancora sul sito- Lo stop interesserà i veicoli fino a 5 euro, mentre per euro 6, elettrici, ibridi, Gpl e metano, la circolazione sarà consentita senza limitazioni. Previste deroghe anche per i motocicli a 4 tempi Euro 3 e per i ciclomotori a due ruote a 4 tempi Euro 2 e per alcune categorie di mezzi come quelli del car sharing e car pooling, quelli con permesso disabili o utilizzati medici per interventi di emergenza. Per tutte le informazioni di dettaglio, occorre comunque attendere la pubblicazione dell’ordinanza sul sito comune.roma.it”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»