fbpx

Tg Lazio, edizione del 12 dicembre 2019

A CASAL BRUCIATO BARRICATE E FIAMME CONTRO TERMOSIFONI SPENTI

Momenti di tensione a Casal Bruciato, a Roma, dove questa mattina è andata in scena una protesta dei cittadini di via Diego Angeli a causa del mancato funzionamento dei termosifoni nelle case comunali. Al centro della strada sono state date alle fiamme cassette di legno e altro materiale. Quando le forze dell’ordine hanno spostato dal centro della strada i cassonetti che i cittadini avevano messo per bloccare la circolazione, alcuni abitanti degli alloggi popolari hanno tentato di opporsi. La calma è tornata non appena è arrivato sul posto un tecnico incaricato dal Comune di Roma di sistemare e avviare le caldaie non funzionanti.

RIFIUTI, ACEA LANCIA PICCOLI IMPIANTI COMPOSTAGGIO ANCHE PER ROMA

Si chiamano ‘Acea Smart Comp’, e sono piccoli impianti di compostaggio che trattano il rifiuto organico prodotto dalle mense e dalla ristorazione delle utenze commerciali. E’ il progetto presentato oggi dal direttore area Ingegneria e Servizi di Acea, Alessandro Filippi, che ha sottoscritto un primo accordo con Fiera di Roma. L’idea della multiutilty è di installare 250 Smart Comp entro il 2022 in tutta Italia, anche su Roma, eliminando in questo modo il traporto di 5.000 autocarri e risparmiando 3.600 tonnellate di Co2.

ROMA, NUOVO LOOK PER VIA DEL TRITONE E VIA DUE MACELLI

Via del Tritone e Via Due Macelli saranno riqualificate grazie a una donazione di 3 milioni di euro della Rinascente, che ha sottoscritto con il Campidoglio una convenzione presentata oggi sul rooftop dello store dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi. L’intervento, che partirà a settembre 2020, riguarda il rifacimento delle carreggiate, dei marciapiedi, e l’ampliamento degli spazi pedonali. “Ancora una volta Roma promuove una lungimirante collaborazione tra pubblico e privato- ha spiegato Raggi- Si tratta di un intervento che valorizzerà ulteriormente la rete commerciale della zona”.

A PALAZZO BARBERINI NUOVO ALLESTIMENTO CAPOLAVORI DEL SEICENTO

Il Seicento torna a risplendere a Palazzo Barberini. Oggi sono state riaperte al pubblico 10 sale dell’Ala nord, completamente restaurate e con un nuovo percorso composto di 80 opere, alcune mai esposte come quelle dedicate alla pittura di genere di Frans Francken il Giovane. Tre le sale dedicate a Caravaggio. Aperta anche una ex cappella del Palazzo trasformata in sala a inizi Ottocento, dove è esposto l’Altarolo portatile di Annibale Carracci.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

12 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»