Vince la continuità, nasce il governo Gentiloni: tutti confermati tranne Giannini

Ecco la lista dei ministri del nuovo governo, il giuramento alle 20.30
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

gentiloni_incarico_quirinale


ROMA – Vince la continuità. Il nuovo presidente del consiglio, Paolo Gentiloni, ha presentato la lista dei ministri, dopo l’incontro con il capo dello stato Sergio Mattarella. Pochi i cambi e new entry in un esecutivo approvato a tappe forzate e che ricalca in larga parte l’esecutivo del governo Renzi.

TRA CAMBI, NEW ENTRY E CONFERME INATTESE

Tra le numerose conferme, anche qualche trasloco. Il leader di Ncd Angelino Alfano si trasferisce dal Viminale alla Farnesina e diventa ministro degli Esteri. Promosso al ministero degli Interni Marco Minniti, già sottosegretario con delega ai Servizi nei governi Letta e Renzi, mentre Luca Lotti va allo Sport, Anna Finocchiaro ai rapporti con il Parlamento e Claudio De Vincenti alla Coesione Territoriale.

Conferme inattese per Maria Elena Boschi, che diventa sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, per Giuliano Poletti e Gian Luca Galletti che conservano i propri ministeri. Unico ministro a perdere il posto Stefania Giannini, ex ministro dell’Istruzione.


ECCO LA LISTA

Ecco la lista dei ministri: Angelino Alfano, ministro degli Esteri; Anna Finocchiaro, ministra dei Rapporti con il Parlamento; Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia; Marco Minniti, ministro dell’Interno; Beatrice Lorenzin, ministra della Salute; Roberta Pinotti, ministra della Difesa; Giuliano Poletti, ministro del Lavoro; Andrea Orlando, ministro della Giustizia; Carlo Calenda, ministro dello Sviluppo Economico; Valeria Fedeli, ministro dell’Istruzione; Enrico Costa, ministro degli Affari Regionali; Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente; Graziano Delrio, ministro delle Infrastrutture e Trasporti; Dario Franceschini, ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; Maurizio Martina, ministro delle Politiche Agricole; Luca Lotti, ministro dello Sport; Marianna Madia, ministra per la Semplificazione e la P.A.; Claudio De Vincenti, ministro per la Coesione Territoriale e Mezzogiorno. Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio: Maria Elena Boschi.


GENTILONI: FATTO DEL MIO MEGLIO NEL PIU’ BREVE TEMPO POSSIBILE

Ho fatto del mio meglio per formare il governo nel piu’ breve tempo possibile. E credo nell’interesse della stabilita’ delle nostre istituzioni alle quale guardano le italiane e gli italiani”, dice al Quirinale il neopremier Paolo Gentiloni.

“Il governo- puntualizza- si adopererà per facilitare il lavoro delle diverse forze parlamentari volto a individuare nuove regole per la legge elettorale”.  La fiducia, aggiunge Gentiloni, “consentirà al governo di rappresentare l’Italia a pieno titolo già nel Consiglio europeo di giovedì prossimo”.

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»