hamburger menu

‘Bones And All’ con Timothée Chalamet: “Luca Guadagnino è la mia roccia”

Non è la prima volta che Guadagnino e Chalamet lavorano insieme. A consacrare il loro rapporto professionale è stato ‘Chiamami Col Tuo Nome’

Pubblicato:12-11-2022 17:05
Ultimo aggiornamento:24-11-2022 11:35
Canale: Videonews
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Questa mattina Roma si è svegliata con un bagno di folla all’Hotel de la Ville per Timothée Chalamet, nella Capitale insieme al regista Luca Guadagnino per presentare ‘Bones And All’ (vincitore del Leone d’argento alla regia all’ultima Mostra del Cinema di Venezia). Questa sera sono attesi a Milano per il red carpet. Con loro ci sarà anche la protagonista femminile Taylor Russell, premiata a Venezia con il Premio Marcello Mastroianni per la migliore attrice emergente. Domani, invece, saranno ospiti nel salotto di ‘Che tempo che fa’ condotto da Fabio Fazio.

Dal 23 novembre in sala con Vision Distribution, ‘Bones And All’ “racconta una fiaba sulla solitudine e su come spezzarla”, ha detto Guadagnino, al suo primo film girato in America. “Al centro della storia ci sono dei personaggi che vivono una storia d’amore a metà degli Anni 80 ambientata nel Midwest durante la presidenza di Reagan, che aveva fatto un promessa agli americani che è stata disattesa. Quelle persone sono state lasciate da sole”, ha dichiarato Chalamet. “I protagonisti sono dei cannibali che lottano per essere degni di essere amati, nonostante siano isolati dal resto del mondo. Sono giovani che lottano per capire chi sono. Questa sensazione di solitudine- ha proseguito l’attore, tra i più amati della nuova generazione- l’abbiamo vissuta durante il lockdown. Il messaggio? Credo che stia allo spettatore trovarlo. Ci troviamo in un’epoca in cui ci si sente diversi con il Covid, con quello che sta succedendo al Pianeta con il riscaldamento globale, con i governi che tornano al nazionalismo del passato con idee autoritarie in cui l’individualismo viene celebrato anziché condannato”.

Non è la prima volta che Guadagnino e Chalamet lavorano insieme. A consacrare il loro rapporto professionale è stato ‘Chiamami Col Tuo Nome’, dalla sua uscita nel 2018 continua ad essere fonte di ispirazione per tanti e tante giovani.”“Mi auguro di fare con lui ancora tante altre cose. È una persona importante nella mia vita, la mia roccia. Mi sento fortunato”, ha sottolineano la giovane star, che qui figura anche come produttore.

Adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Camille DeAngelis, Guadagnino torna sul grande schermo con un film tanto poetico e tremendamente romantico quanto oscuro e mozzafiato che racconta la storia d’amore tra Maren (Russell), una ragazza che sta imparando a sopravvivere ai margini della società, e Lee (Chalamet), un solitario dall’animo combattivo.

‘Bones And All’ è il viaggio on the road di due giovani che, alla continua ricerca di identità e bellezza, tentano di trovare il proprio posto in un mondo pieno di pericoli che non riesce a tollerare la loro natura. Durante l’incontro stampa, l’attore ha ribadito la sua simpatia calcistica per la Roma con un tenero “Forza Roma”. Nel cast, oltre a Taylor Russell e Timothée Chalamet, ci sono Mark Rylance, Michael Stuhlbarg, André Holland, Chloë Sevigny, David Gordon-Green, Jessica Harper, Jake Horowitz. Un film prodotto dalla Frenesy Film Company e Per Capita Productions con The Apartment Pictures – società del gruppo Fremantle, Memo Films, 3 Marys Entertainment, Elafilm e Tenderstories, in associazione con Vision Distribution e in collaborazione con SKY. Prodotto da Luca Guadagnino, Theresa Park, Marco Morabito, Dave Kajganich, Francesco Melzi d’Eril, Lorenzo Mieli, Gabriele Moratti, Peter Spears e Timothée Chalamet. I produttori esecutivi del film sono Giovanni Corrado, Raffaella Viscardi, Marco Colombo e Moreno Zani.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-11-24T11:35:33+01:00