fbpx

Tg Pediatria, edizione del 12 novembre 2020

– TEST RAPIDI, SICUPP: UN AIUTO DAI PEDIATRI, POCHI I TAMPONI

“Il pediatra potrà fare il test rapido nel proprio studio o nelle strutture messe a disposizione dalle Asl. Dobbiamo dare una mano al sistema e non ci possiamo tirare indietro. Il problema è quanto possiamo fare, perché il numero di tamponi che ci verranno messi a disposizione è basso”. Lo dichiara Paolo Becherucci, presidente della Sicupp.

– GUERRA (OMS): NO A USO MASSICCIO TAMPONI MOLECOLARI PER TUTTO

“Superato un certo limite di contagi e pazienti, c’è la perdita della capacità di fare un contact tracing invasivo e completo”. E’ questo il monito di Ranieri Guerra, direttore vicario dell’Oms, convinto che ci sia “un malinteso nell’utilizzazione massiccia dei tamponi molecolari per tutto”.

– COVID, DI MAURO (SIPPS): SITUAZIONE CAMPANIA È GRAVE

“La situazione in Campania è grave. Quando si hanno i pronto soccorso super affollati, con file fuori in attesa nelle auto private e nelle ambulanze, e le rianimazioni in difficoltà, non si può dire diversamente”. Lo dichiara Giuseppe Di Mauro, presidente della Sipps, analizzando la situazione della regione: l’impennata dei contagi, i comportamenti non rispettosi delle regole registrati nello scorso fine settimana e le scuole ancora chiuse.

– COVID, GATTINARA (SITIP): IN ARRIVO TEST CHE LO DISTINGUE DA INFLUENZA

“Sta per uscire un test che riesce a discriminare gli antigeni dell’influenza da quelli del Covid. Uno strumento, semplice e rapido, estremamente utile perché la sintomatologia prevalente di queste due infezioni è sovrapponibile”. Lo sostiene Guido Castelli Gattinara, presidente della Sitip.

– EPILESSIA, VIGEVANO (OPBG): CANNABIDIOLO EFFICACE IN 2 FORME SEVERE

“Sono alcuni anni che gli epilettologi di tutto il mondo testano l’utilizzo del Cannabidiolo ed è stata dimostrata un’efficacia ragguardevole e rilevante in almeno due forme di epilessia particolarmente severe”. Lo dichiara Federico Vigevano, direttore del dipartimento di Neuroscienze e Neuroriabilitazione dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, evidenziando gli effetti del metabolita della Cannabis sativa che in età pediatrica riduce di oltre il 40% la frequenza delle crisi nelle sindromi più note.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

12 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»