hamburger menu

Mafia, incendio doloso nella pizzeria del fratello di Peppino Impastato

Sindaco di Palermo: "Impedire che vincano i prepotenti"

Pubblicato:12-11-2019 17:53
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 16:36
Canale: Sicilia
Autore:
fratelli morti catanzaro
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

PALERMO -Un incendio di natura dolosa ha danneggiato la pizzeria di Giovanni Impastato, fratello di Peppino, il giornalista ucciso dalla mafia nel 1978, a Cinisi, nel Palermitano. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha espresso “solidarietà e vicinanza” a Impastato. Al contempo, il sindaco ha invitato Impastato “a non demordere, impedendo così che possa prevalere la legge ferina dei parassiti e dei prepotenti ed ha espresso fiducia che si possano individuare e sanzionare gli autori di questo ignobile gesto”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2020-12-17T16:36:10+01:00