NEWS:

Caso scommesse, Zaniolo e Tonali a colloquio con la polizia a Coverciano

I nomi dei due calciatori - ora in ritiro con la Nazionale - sono stati tirati in ballo da Fabrizio Corona

Pubblicato:12-10-2023 19:52
Ultimo aggiornamento:13-10-2023 06:53
Autore:

calcio
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Nicolò Zaniolo e Sandro Tonali sono al momento a colloquio con le forze dell’ordine all’interno del Centro federale di Coverciano per chiarimenti sulla vicenda scommesse. Lo riporta il canale Dillinger News, dopo che nel pomeriggio i nomi dei due calciatori – ora in ritiro con la Nazionale – erano stati tirati in ballo da Fabrizio Corona. L’ex re dei paparazzi, infatti, è stato ascoltato in Questura a Milano come persona informata sui fatti, in riferimento alle sue accuse nei confronti di Nicolò Fagioli, ora indagato a Torino, il quale sarebbe affetto da ludopatia.    

“Lo fanno anche Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo”, ha detto Corona. “Un informatore mi ha rivelato che Zaniolo scommetteva sulla partita della Roma in Coppa Italia persino quando era in panchina. I nomi mi sono stati dati da fonti certe che rivelerò quanto prima”. Le informazioni sul calcioscommesse “mi arrivano da una persona ben introdotta nel mondo del calcio e fanno parte di un dossier che è stato raccolto nel tempo. Nelle prossime settimane ne vedremo davvero delle belle”, ha concluso Corona. 


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy