Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Vda partecipa a ‘Cheese’, Regione: Vetrina prodotti enogastronomici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(DIRE – Notiziario Turismo e Sport) Aosta, 12 set. – Con uno stand dedicato ai formaggi e ai vini del territorio, la Valle d’Aosta sarà tra le 500 realtà istituzionali e aziendali presenti a Cheese, la più grande “vetrina” internazionale firmata Slow Food, dedicata ai formaggi a latte crudo e alle forme del latte. L’evento si svolgerà a Bra, in provincia di Cuneo, dal 17 al 20 settembre.
Tema centrale di questa 13esima edizione è ‘Considera gli animali’. Riflettori accesi dunque sulla biodiversità delle razze, sulla salvaguardia degli ecosistemi, sulle diverse espressioni delle tradizioni gastronomiche e sulle economie che ne sono collegate. La Valle d’Aosta parteciperà con un spazio istituzionale, dove saranno proposte degustazioni guidate dei formaggi valdostani in abbinamento ai vini della regione (con prenotazione obbligatoria da fare sul posto), e con uno spazio dedicato alla vendita dei prodotti, gestito da un’azienda agricola valdostana. Presenti anche i ricercatori dell’Institut Agricole Régional (Iar), con il laboratorio mobile sperimentale ideato nel quadro del progetto Interreg Italia-Svizzera Typicalp, che mira a supportare il lavoro delle piccole aziende lattiero-casearie di montagna con iniziative di ricerca applicata.
Nel corso delle quattro giornate, l’équipe dello Iar proporrà dimostrazioni della lavorazione del latte, show cooking e degustazioni di prodotti. Cheese sarà anche l’occasione per promuovere i grandi eventi autunnali dell’enogastronomia in programma in Valle d’Aosta, dal Marché au Fort, nel borgo di Bard, al Concorso nazionale Fontina d’alpeggio Modon d’or.
Partecipare alla fiera permette di promuovere e valorizzare non solo la filiera lattiero-casearia, ma “tutto il territorio con le sue eccellenze, in una vetrina che nelle ultime edizioni ha registrato la partecipazione di più di 300.000 tra visitatori, esperti del settore e appassionati del cibo di qualità”, ha scritto la Regione in una nota, oltre a promuovere la Vda “in un contesto di turismo di prossimità, che nel corso degli anni ha avuto un sempre maggiore interesse per i prodotti enogastronomici, con significative ricadute commerciali”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»