Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Déjanaz e Borettaz vincono il Gran Paradiso vertical

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(DIRE – Notiziario Turismo e Sport) Aosta, 12 set. – Sono stati i valdostani Alex Déjanaz e Alexa Borettaz a tagliare per primi il traguardo del Gran Paradiso Vertical, la terza prova del circuito valdostano Défi Vertical andata in scena a Valsavarenche.
Al maschile, Déjanaz ha percorso i 3,6 chilometri di tracciato, dal rifugio Tètras Lyre all’arrivo posto qualche centinaio di metri sopra il rifugio Vittorio Emanuele, tutti d’un fiato, dando filo da torcere al suo diretto inseguitore, Lorenzo Rostagno, a caccia del bis dopo la vittoria nell’ultima edizione. In cima Déjanaz ha chiuso in 45’52”. Secondo posto per Rostagno, a 1’59”. Terzo gradino del podio per Andrea Gorret, arrivato a 2’31” dalla vetta dopo essere transitato al rifugio Vittorio Emanuele insieme a Rostagno.
“Sono contento della vittoria, ma soprattutto del tempo che ho fatto registrare- ha commentato il vincitore all’arrivo- Ho dovuto tenere fino all’ultimo metro, una volta arrivati al rifugio c’è ancora un bel pezzo da affrontare e non si può sottovalutare”.
Nella gara femminile, ad imporsi è stata la valdostana Alexa Borettaz, all’arrivo in 57’41”. Appena sotto il rifugio Vittorio Emanuele ha superato Gloriana Pellissier, che fino a quel momento comandava e che si è poi dovuta accontentare della seconda posizione in 58’09”. Terzo gradino del podio per Giulia Collavo, in 58’29”.
“Sono felice e non pensavo di poter vincere, anche perché non avevo mai gareggiato in un Vertical così dritto”, il commento di Borettaz, che ha aggiunto: “Dopo aver superato Gloriana non ho potuto mollare il ritmo, è sempre rimasta alle mie spalle di un nulla”.
Domenica prossima, 19 settembre, il Tour Trail Valle d’Aosta sconfina in Piemonte per l’Oropa Trail, partenza da Pralungo (Biella). Due i percorsi che i partecipanti potranno affrontare: 15 chilometri (490 metri dislivello positivo) oppure di 24,8 chilometri (1.196 metri di dislivello positivo).

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»