Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Venezia 78, Penélope Cruz Coppa Volpi: “Felice di essere qui con registe che ammiro”

penelope_cruz
L'attrice spagnola ha vinto con il film di Pedro Almodovar 'Madres paralelas'. Ha dedicato il premio a tutte le madri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – Il cinema è sempre più donna. Dopo Chloe Zhao che l’anno scorso di è aggiudicata il Leone d’oro di Venezia e l’Oscar come miglior film e Julia Ducournau, Palma d’oro con Titane, cosa che non succedeva da ‘Lezioni di piano’ di Jane Campion, la Mostra del Cinema di Venezia ha assegnato tre importanti premi a tre registe. Si tratta di Audrey Diwan, che ha vinto il Leone d’oro per il Miglior film, Jane Campion premiata per la regia per ‘The power of the dog’ e Maggie Gyllenhaal, al suo esordio come cineasta, che ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura con ‘The lost daughter’, tratto dal libro di Elena Ferrante ‘La figlia oscura’.

LEGGI ANCHE: FOTO | Da romanzo a film, a Venezia 78 ‘La figlia oscura’ di Elena Ferrante

RECENSIONE | A Venezia 78 ‘The power of the dog’, western poco riuscito di Campion

La coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile è andata invece a Penélope Cruz per il film ‘Madres Paralelas’ di Pedro Almodovar. L’attrice era in gara anche per ‘Competencia oficial’ e la giuria in conferenza stampa non ha smentito di aver chiesto una deroga al regolamento per assegnarle un doppio riconoscimento. Intercettata dai giornalisti dopo la premiazione, Cruz ha voluto rendere omaggio alle sue colleghe. “Sono felice di essere qui, con tante registe che ammiro molto, come Jane Campion e Maggie Gyllenhaal che conoscevo da prima, e sono molto contenta per lei perché è il suo primo film e sta andando molto bene”, ha dichiarato. “Mi piace tantissimo Venezia e questo festival, sono stata qui la prima volta quando avevo 18 anni con il mio primo film con Bigas Luna. Ho tanti bei ricordi di questo festival”, ha aggiunto. 

PENÉLOPE CRUZ COPPA VOLPI, IL DISCORSO DURANTE LA PREMIAZIONE

“Grazie alla giuria per questo premio che mi fa molto piacere. Grazie ad Alberto Barbera, grazie alla vostra tenacia eccoci qui in questo festiva, difficile da realizzare di questi tempi, a celebrare il cinema,”, ha dichiarato l’attrice in italiano. Cruz ha quindi ringraziato in inglese il regista Almodovar e ha dedicato il premio al marito e ai figli, ma soprattutto a “due madri parallelemia madre e mia suocera che purtroppo ci ha lasciato pochi mesi fa e alla fine del suo ultimo dialogo mi ha detto ti voglio bene. Poi ha detto Coppa Volpi. E come faceva a saperlo? Questo premio va a tutte le madri”, ha concluso.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»