Salvini: “Pd e M5S già litigano per le poltrone. Alleati alle regionali? Senza vergogna”

"Non penso che potranno andare avanti a lungo, solo legati dalle poltrone ma gia' litigano su tasse, infrastrutture e migranti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Solo “nel nome delle poltrone e dell’odio verso la Lega? Gli ultimi sondaggi dicono che la Lega” va bene. Non penso che potranno andare avanti a lungo, solo legati dalle poltrone ma gia’ litigano su tasse, infrastrutture e migranti. E Roma si stanno scannando per 44 poltrone di sottosegretari”. Lo dice Matteo Salvini, leader della Lega, in diretta facebook da Orvieto, a una domanda sulla possibilità che il governo Conte bis arrivi fino alla fine della legislatura.

E sulla possibilità che M5S e Pd si alleino anche alle regionali, Salvini risponde: “Lo facciano nel nome della poltrona, non conoscono vergogna… lo facciano anche in Umbria, tanto qui si vince”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

12 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»