hamburger menu

Campioni d’Europa, il figlio di Mancini: “L’impresa di mio padre è unica”

Roberto Mancini ha riposato qualche ora nella sua casa romana, poi ha raggiunto la Nazionale all'hotel Parco dei Principi

Pubblicato:12-07-2021 15:18
Ultimo aggiornamento:12-07-2021 15:18
Canale: Sport
Autore:
andrea mancini
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “È stata un’impresa unica che rimarrà negli annali della storia del calcio italiano. Dopo il fondo nero e il buio per la Nazionale, quello che ha creato in 2 anni e mezzo mio papà è unico“. Lo ha dichiarato, all’agenzia Dire, Andrea, figlio del ct dell’Italia Roberto Mancini, che ha guidato gli Azzurri al successo agli Europei.

LEGGI ANCHE: Gli azzurri accolti a Fiumicino dai tifosi. Nel pomeriggio l’incontro con Draghi e Mattarella

Roberto Mancini ha raggiunto alle 13.45 la Nazionale all’hotel Parco dei Principi a Roma, dopo aver riposato per qualche ora a casa. Alle 14 il pranzo con la squadra e il presidente della Figc, Gabriele Gravina. Nel pomeriggio, poi, le cerimonie al Quirinale con il Presidente Sergio Mattarella e a Palazzo Chigi con il premier Mario Draghi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2021-07-12T15:18:59+01:00