Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Gentiloni a Dublino, colloqui su Brexit e migranti

[caption id="attachment_1094" align="aligncenter" width="700"] P. Gentiloni[/caption] ROMA - La visita a Dublino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
P. Gentiloni
P. Gentiloni

ROMA – La visita a Dublino di Paolo Gentiloni, la prima di un ministro degli Affari esteri italiano in Irlanda dal 1995, consentira’ di rilanciare il dialogo politico con un partner europeo cui l’Italia è legata da ottimi rapporti bilaterali. Focus dell’incontro con l’omologo Charlie Flanagan, si legge sul sito della Farnesina, sara’ l’esito del voto britannico e la gestione dei suoi seguiti e le prospettive future del progetto d’integrazione europea. Al centro dei colloqui anche l’emergenza migratoria nel Mediterraneo, alla luce degli esiti del Consiglio Europeo del 29 giugno. L’incontro consentira’ poi ai due Ministri uno scambio di vedute sulle principali crisi internazionali: dalla Libia al contrasto a Daesh in Siria e Iraq all’Ucraina. Il ministro pronuncera’ nel pomeriggio un intervento dal titolo “L’Europa dopo il referendum britannico” presso il prestigioso Trinity College di Dublino, che ospita il piu’ antico dipartimento di italianistica al mondo, fondato nel 1776, che sara’ seguito da un incontro con la comunità accademica italiana.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»