NEWS:

Valzer di panchine in serie A: ufficiali Thiago Motta alla Juve e Alessandro Nesta al Monza

L'italo-brasiliano arriva in bianconero dopo la straordinaria stagione al Bologna, l'ex difensore del Milan ritrova Adriano Galliani dopo gli anni d'oro in rossonero

Pubblicato:12-06-2024 22:53
Ultimo aggiornamento:13-06-2024 20:44
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – È ufficiale. Il prossimo allenatore della Juventus sarà Thiago Motta. Il tecnico italo-brasiliano ha firmato un accordo con la Juventus fino al 30 giugno 2027. Quarantadue anni ancora da compiere, Thiago Motta ha intrapreso nel 2018 la carriera da allenatore, partendo dalle giovanili del Paris Saint Germain, la squadra con cui aveva pochi mesi prima terminato la sua avventura da giocatore. In Italia è arrivato sulla panchina del Genoa nel 2019, per poi allenare lo Spezia e il Bologna, la squadra nella quale negli ultimi due anni è riuscito a mettere a frutto al meglio le sue idee di gioco e con la quale ha raggiunto una storica qualificazione alla Champions League. “Sono davvero lieto di cominciare una nuova esperienza alla guida di un grande club come la Juventus- dichiara Thiago Motta- Ringrazio la proprietà e la dirigenza cui assicuro tutta la mia ambizione per tenere alti i colori bianconeri e rendere felici i tifosi”.

NESTA AL MONZA

Alessandro Nesta sarà il nuovo allenatore della Prima Squadra del Monza dal primo luglio, con un contratto annuale più rinnovo automatico per un’altra stagione al raggiungimento di determinate condizioni. Nato a Roma il 19 marzo 1976, cresce nelle giovanili della Lazio di cui diventa Capitano e bandiera, vincendo 1 Scudetto oltre a 2 Coppe Italia, 2 Supercoppe italiane, 1 Coppa delle Coppe e 1 Supercoppa europea. Il 31 agosto 2002 si compie il suo storico passaggio al Milan di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, dove in dieci anni si conferma come uno dei difensori più forti del mondo e vince dieci titoli. Un ciclo incredibile di trionfi con 2 Champions League, 2 Supercoppe europee, 1 Mondiale per Club, 2 Scudetti, 2 Supercoppe italiane e 1 Coppa Italia. Nel suo ricco palmares da calciatore c’è anche il Mondiale 2006 vinto con l’Italia, con cui vanta 78 presenze. La sua carriera di allenatore comincia nell’estate 2015 al Miami FC. Dopo due anni negli Stati Uniti, torna in Italia nel maggio 2018 per allenare il Perugia in Serie B. Nell’estate 2019 inizia con il Frosinone, che porta fino alla finale playoff di Serie B. La sua crescita costante lo porta sulla panchina della Reggiana, dove nella stagione appena conclusa guida i neopromossi emiliani a un ottimo undicesimo posto in Serie B. Al Monza ritrova Adriano Galliani dopo i dieci anni al Milan, per la sua prima esperienza da allenatore in Serie A. 


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy