Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Eriksen è cosciente. In ospedale a Copenaghen dopo il malore in campo

christian eriksen
Malore in campo durante Danimarca-Finlandia per il centrocampista dell'Inter
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  Christian Eriksen è cosciente ed è sottoposto ad esami al Rigshospitalet di Copenaghen. Lo fa sapere in un tweet la Federcalcio danese dopo che il centrocampista 29enne dell’Inter è stato colpito da un malore in campo durante Danimarca-Finlandia, gara valida per Euro 2020. Segue poco dopo un altro aggiornamento: “Christian Eriksen è sveglio“.

IL MALORE IN CAMPO

Malore in campo per Christian Eriksen, durante Danimarca-Finlandia, gara di Euro 2020. Il centrocampista dell’Inter è caduto improvvisamente a terra: subito in campo i sanitari che hanno tentato di rianimarlo per diversi minuti anche attraverso un massaggio cardiaco. Il giocatore è stato poi trasportato fuori dal campo in barella, coperto da dei teli. La gara al Parken stadion di Copenaghen è stata ovviamente sospesa. 

DANIMARCA-FINLANDIA

Il match di Euro 2020 tra Danimarca e Finlandia riprenderà alle 20.30 al Parken Stadion di Copenaghen. Lo annuncia la Federcalcio danese spiegando che “ai giocatori è stato confermato che Eriksen sta bene”. Conferma anche da parte della Uefa: “La partita riprenderà su richiesta dei giocatori di entrambe le squadre. Si giocheranno gli ultimi 4 minuti del primo tempo, poi ci sarà un intervallo di 5′ seguito dal secondo tempo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»