Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Trapani, aggressione a imam di Mazara del Vallo. Il vescovo: “Atto intollerabile”

imam mazara del vallo
"Tutto ciò è solo violenza, segno di un malessere evidente da parte di alcune persone"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – “L’aggressione subita e le offese a sfondo razzista nei confronti dell’imam della moschea di Mazara del Vallo e dei suoi figli è un atto intollerabile che va condannato”. Lo ha detto il vescovo di Mazara del Vallo (Trapani), monsignor Domenico Mogavero, dopo aver appreso che Ahmed Tharwa, la figlia e il figlio minorenne sono stati vittime di un’aggressione da parte di quattro persone che stavano tentando di entrare nel garage di casa dell’imam, a Marsala.

Mogavero ha chiamato al telefono l’imam esprimendogli “vicinanza e solidarietà”. “L’imam mi ha riferito che nei suoi confronti e dei suoi figli sono state gridate parole di offesa con riferimento alla loro nazionalità– ha detto ancora Mogavero- Tutto ciò è solo violenza, segno di un malessere evidente da parte di alcune persone”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»