NOAA: “Maggio 2020 è il più caldo da 141 anni, alla pari con il 2016”

10 maggio più bollenti dal 1998, quello passato 425mo mese con febbre
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Nel mese di maggio 2020 appena trascorso, il distacco dalla media delle temperature a livello globale che ha fatto registrare lo rende, alla pari con quello 2016, il mese di maggio piu’ caldo nel registro delle temperature tenuto dal NOAA, che risale a 141 anni fa, indietro fino al 1880. Cosi’ in una nota la National Oceanic and Atmospheric Administration, l’agenzia federale Usa che si occupa di oceanografia, meteorologia e climatologia. La temperatura globale della superficie terrestre e oceanica registrata maggio 2020 lo piazza quindi alla pari con il 2016 come il maggio piu’ caldo da 141 anni, facendo registrare una anomalia di +0.95 gradi sopra la media del 20mo secolo che e’ di 14.8 gradi. Circostanza ancora piu’ preoccupante, i 10 mesi di maggio piu’ bollenti si sono verificati tutti a partire dal 1998. Ancora, i mesi di maggio tra il 2014 e il 2020 sono i sette mesi di maggio piu’ caldi nella serie di 141 anni dei registri NOAA.

Maggio 2020 e’ stato anche il 44esimo maggio consecutivo e il 425mo mese consecutivo con temperature almeno nominalmente sopra la media del 20mo secolo. A maggio, temperature piu’ elevate della media si sono registrate in gran parte del pianeta, spiegano dalla NOAA, i distacchi piu’ notevoli dalla media si sono registrati in aree del nord e del sudest dell’Asia, nel NordAfrica, in Alaska, negli Stati Uniti sudoccidentali e nell’Oceano Pacifico settentrionale, dove le temperature sono state di 1.5 gradi o anche piu’ sopra la media 1981-2010. Temperature record sono state osservate in aree dell’Atlantico, del Pacifico e dell’Oceano Indiano, cosi’ come in aree dell’Europa Occidentale e Centrale e in SudAmerica, Africa e Asia.

A livello generale, maggio 2020 ha visto il 7,55% delle superfici di terra e oceano del mondo far registrare temperature record. A rendere tutto molto preoccupante il fatto che si tratta della terza percentuale piu’ alta da quando gli sformanti sono iniziati nel 1951, piazzandosi dietro 2016 (11,85%) e 2010 (8,42%). Nel frattempo, prosegue la NOAA, temperature piu’ basse della media si sono registrate in Canada, negli Usa orientali, nell’Europa orientale e in Australia, con livelli almeno 1 grado sopra la media. Pero’ nessuna area di terra o oceani ha fatto registrare livelli bassi da record per le temperature di maggio.

Anche la temperature globale della sola superficie terrestre – oceani esclusi – a maggio 2020 e’ stata la piu’ alta da quando se ne tenga registro, con +1,39 gradi sopra la media del 20mo secolo che e’ a 11,1 gradi. Questo valore piazza lo scorso maggio 0,04 gradi sopra il precedente detentore del record, maggio 2012. E a segnalare quanto sia preoccupante la situazione, la circostanza che i dieci mesi di maggio piu’ caldi per la sola temperatura delle terre emerse si sono verificati tutti a partire dal 2010.
Per quel che riguarda, invece, la sola superficie degli oceani, terra esclusa, a livello globale, la temperatura fatta segnare da maggio 2020 ha solo sfiorato il record, con 0.79 gradi sopra la media, mancando si appena 0,01 gradi il pareggio con il maggio record per la temperatura dei mari del 2016, segnala la NOAA. Per quel che riguarda l’emisfero nord, il distacco dalla media delle temperature di terra e mare a maggio 2020 e’ stato il piu’ alto di sempre, con +1,19 gradi sopra la media, superando il precedente record di maggio 2016 di 0,10 gradi. Nel frattempo, nell’emisfero meridionale il distacco dalla media delle temperature di terra e mare e’ stato di +0,72 gradi, piazzandosi alla pari con il 1998 come il quinto maggio piu’ caldo di sempre.

IN ASIA IL MAGGIO PIU’ CALDO DI SEMPRE

A livello regionale, l’Asia ha fato registrare il suo maggio piu’ caldo di sempre con +2,09 gradi sopra la media, superando l’ora secondo maggio piu’ caldo, quello 2012, di 0,25 gradi. Con maggio 2020 l’Asia ha toccato per la prima volta un aumento di 2 gradi dalla media ed e’ stato anche il 27mo maggio asiatico almeno nominalmente sopra la media del 20mo secolo. Invece Africa, SudAmerica e la regione Caraibica hanno fatto registrare temperature che si piazzano tutte tra i sei maggio piu’ caldi di sempre.

NOAA: “NUOVO RECORD ITALIANO TEMPERATURA MESE DI MAGGIO CON 39,9 GRADI”

 L’Italia ha fatto segnare una nuova temperatura record per il mese di maggio, e’ avvenuto il 16 del mese passato con i 39,9 gradi toccati all’aeroporto Punta Raisi di Palermo. Lo segnala la National Oceanic and Atmospheric Administration statunitense. Il nuovo valore supera il precedente record italiano per il mese di maggio, fatto registrare il 23 maggio 2006 a Trapani, quando la colonnina di mercurio tocco’ i 39,4 gradi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

12 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»