hamburger menu

A L’Aquila turismo in crescita nell’estate 2021, +48,4% sul 2017

"Nonostante la pandemia presenze aumentate in modo significativo"

12/05/2022

L’AQUILA – Negli ultimi cinque anni le presenze turistiche all’Aquila sono aumentate in maniera significativa, soprattutto nel periodo estivo e nonostante i due anni di pandemia. Lo dicono i dati Istat e di Regione Abruzzo (dipartimento Sviluppo economico e turismo), elaborati dal settore Studi e ricerche del Comune dell’Aquila in collaborazione con l’Osservatorio culturale urbano.
Nello specifico, gli arrivi di turisti nel trimestre luglio-agosto-settembre sono aumentati del 48,4% comparando il 2021 con il 2017. Prendendo in esame il singolo mese di agosto, nel 2021 (rispetto al 2017) è stato registrato un +57,8%. Un trend positivo che segue quello registrato nello stesso mese del 2020, anno dell’esplosione del coronavirus, con L’Aquila che fece segnare un +26,5,% a fronte di un decremento nazionale del 23,1%. Inoltre, le presenze di turisti italiani in strutture ricettive è aumentata del 58,1% nel 2021 rispetto al 2017, sempre nel trimestre luglio-settembre. Le presenze di turisti stranieri in strutture ricettive sono state fortemente influenzate dalla pandemia. Prendendo in esame, però, il mese di agosto nella singola annualità 2021 è stato annotato un balzo del +76,3% rispetto all’anno precedente.
Infine, analizzando il 2021 rispetto al 2020, circoscrivendo l’esame al solo territorio provinciale, si nota che gli arrivi turistici sono aumentati nella città dell’Aquila del 18,7% su base annua mentre il territorio provinciale segna un -6,6%.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-12T17:57:30+02:00