hamburger menu

Eurovision 2022, la scaletta della seconda semifinale

Sul palco attesi Achille Lauro, che rappresenterà San Marino, ed Emma Muscat per Malta

eurovision 2022 scaletta

ROMA – Al via questa sera la seconda semifinale di Eurovision 2022. Sono 18 i cantanti che si esibiranno in diretta dal Pala Alpitour di Torino per conquistare un posto nella finalissima, in programma sabato 14 maggio. Aperta da una speciale performance di Alessandro Cattelan, la serata sarà arricchita da un inedito duetto tra due star internazionali del calibro di Laura Pausini e Mika.
Attesi sul palco anche Achille Lauro, che rappresenterà San Marino, ed Emma Muscat per Malta.

EUROVISION 2022, LA SCALETTA DELLA SECONDA SEMIFINALE

  • Finlandia – The Rasmus con ‘Jezebel’
  • Israele – Michael Ben David con ‘I.M’
  • Serbia – Konstrakta con ‘In Corpore Sano’
  • Azerbaigian – Nadir Rustamli con ‘Fade To Black’
  • Georgia – Circus Mircus con ‘Lock Me In’
  • Malta – Emma Muscat con ‘I Am What I Am’
  • San Marino – Achille Lauro con ‘Stripper’
  • Australia – Sheldon Riley con ‘Not The Same’
  • Cipro – Andromache con ‘Ela’
  • Irlanda – Brooke con ‘That’s Rich’
  • Macedonia del Nord – Andrea con ‘Circles’
  • Estonia – Stefan con ‘Hope’
  • Romania – WRS con ‘Llámame’
  • Polonia – Ochman con ‘River’
  • Montenegro – Vladana con ‘Breathe’
  • Belgio – Jérémie Makiese con ‘Miss You’
  • Svezia – Cornelia Jakobs con ‘Hold Me Closer’
  • Repubblica Ceca – We Are Domi con ‘Lights Off’

IL VOLO OSPITI DELLA SECONDA SEMIFINALE

Nel corso della serata, il Volo (Piero Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto) tornerà sul palco dell’Eurovision per una nuova originale performance con “Grande Amore”, il singolo che, nel 2015 – quando il trio ha rappresentato l’Italia nella 60a edizione dell’evento – si è aggiudicato il primo posto al televoto e il terzo in assoluto. Risultato positivo al Covid, Gianluca Ginoble si esibirà tramite un collegamento virtuale, mentre Piero Barone e Ignazio Boschetto saranno sul palco.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-12T17:27:13+02:00