G7, Padoan: “Web tax prende corpo. Senza inclusione la crescita non si sostiene”

"Il tema della crescita e dell'inclusione sociale è al centro dell'agenda del G7 e del G20"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – “La web tax sta prendendo corpo, ci sono diverse posizioni nazionali ma il G7 serve a convergere su posizioni comuni, lavoreremo su questo”. Così il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, arrivando al Castello Normanno Svevo dove si svolgono i lavori del G7.

“Il tema della crescita e dell’inclusione sociale è al centro dell’agenda del G7 e del G20, sono molto contento di questo, l’Italia porta avanti queste tematiche: senza inclusione sociale la crescita non si sostiene e deve andare avanti“, ha aggiunto Padoan prima di specificare che il tema della Grecia “Non è nell’agenda del G7”.

Un passaggio infine sulla politica fiscale annunciata da Trump: “Non sono preoccupato dal piano americano” che taglia le tasse alle imprese, “Valuteremo come questo piano ambizioso ci riguarderà”.

LEGGI ANCHE: Al via G7 delle Finanze, sul tavolo crescita inclusiva e web tax

MOSCOVICI: ITALIA MAGLIA NERA CRESCITA? AVANTI CON RIFORME

L’Italia maglia nera della crescita in Europa? “Per questo deve andare avanti nel cammino delle riforme“. Così il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, arrivando ai lavori del G7.

Spazi di flessibilità per l’Italia nel 2018? “Non siamo al momento delle decisioni, stiamo discutendo e considerando le circostanze, ma non siamo persone rigide. L’Italia si deve impegnare, finora tutta la flessibilità è stata garantita. Il dialogo tra la Commissione e l’Italia è buono”, ha sottolineato Moscovici.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»