NEWS:

A Milano un’altra mamma lascia in ospedale la bimba appena nata: “Non posso tenerla”

A pochi giorni dall'abbandono di Enea che ha fatto tanto discutere, a Milano questa mattina una donna senza fissa dimora ha lasciato la propria bimba appena nata all'ospedale Buzzi

Pubblicato:12-04-2023 13:53
Ultimo aggiornamento:13-04-2023 11:25

neonato piedi
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

BOLOGNA – Dopo il caso di Enea dei giorni scorsi, a Milano questa mattina un altro neonato è stato lasciato davanti a un ospedale, questa volta all’ospedale Buzzi. Si tratta in questo caso di una bimba, che la mamma, una donna italiana senza fissa dimora, ha portato in ospedale accompagnata dai Carabinieri. La donna non ha voluto rivelare la propria identità: ha spiegato di non potere tenere la bambina e ha raccontato di aver partorito in un capannone. Poi si è allontanata dall’ospedale. Del fatto è stata avvisata la Procura.

LEGGI ANCHE: Ezio Greggio replica alle critiche per l’appello alla mamma di Enea: “Cerca aiuto”


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it