Spacciava droga durante turno di lavoro: netturbino arrestato a Palermo

L'uomo, 49 anni, nascondeva la droga (hashish e marijuana) sul camion dell'immondizia: lavorava per la Rap, la società partecipata del Comune che gestisce al raccolta dei rifiuti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Nel corso dell’orario di servizio spacciava hashish e marijuana ai clienti, ma è stato scoperto e arrestato dalla guardia di finanza. Protagonista un netturbino della Rap, Partecipata del Comune che si occupa della gestione dei rifiuti, che nascondeva la droga all’interno dell’autocompattatore utilizzato per la raccolta dell’immondizia e che adesso si trova agli arresti domiciliari.

Gli uomini del Goa delle fiamme gialle hanno scoperto che S.C., di 49 anni, effettuava delle fermate incompatibili con la raccolta dei rifiuti: da qui la perquisizione e la scoperta di circa 100 grammi di hashish nascosti nel veicolo. A questo punto i controlli sono stati estesi anche all’abitazione, dove erano nascosti altri 40 grammi di droga, tra hashish e marijuana.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»