Gay pride laziale a Latina, lo promuove Tiziano Ferro

Il 24 giugno nel capoluogo pontino si terrà la seconda edizione del 'Lazio pride'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il 24 giugno a Latina si terrà la seconda edizione del ‘Lazio pride’. Grazie a Tiziano Ferro Latina diventa come le grandi città europee che ospitano le manifestazione a favore dei diritti delle persone gay, lesbiche bisex e trans.

Dopo la partecipata edizione del 2016, il capoluogo pontino celebrerà nuovamente il ‘Pride’ del Lazio, stavolta spostandosi all’interno del contesto cittadino.

TIZIANO FERRO: IMPORTANTE STANARE ODIO E PAURA  NELLE PROVINCE

“Mi sto impegnando come promotore del ‘Lazio pride’. È importante stanare l’odio e la paura nelle province. La mia Latina sta diventando la città del Futuro” ha detto Tiziano Ferro.

“Oggi a Latina, come in tante città della regione Lazio, sono ancora molte le discriminazioni che le persone omosessuali e transessuali sono costrette a subire, spesso risultando isolate dal contesto sociale e costrette a vivere nel segreto la propria vita. Per questo la comunità Lgbt di Latina sarà in piazza grazie al sostegno delle associazioni organizzatrici: Arcigay Roma, Arcilesbica Roma, Azione trans, Gay center e SeiComeSei”, hanno spiegato i portavoce Marilù Nogarotto (SeiComeSei), Fabrizio Marrazzo (Gay center) e Aurora Marchetti (Azione trans).

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»