Razzismo a Buckingham Palace? I bookmaker sospettano di Carlo

HARRY_MEGHAN
L'intervista di Meghan Markle con Oprah Winfrey fa tremare la monarchia britannica. La moglie del principe Harry ha accusato di razzismo un membro della Corte, preoccupato per il colore della pelle del piccolo Archie, senza svelarne il nome.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Caccia al razzista a Buckingham Palace: l’intervista di Meghan Markle con Oprah Winfrey fa tremare la monarchia britannica. La moglie del principe Harry ha accusato di razzismo un membro della Corte, preoccupato per il colore della pelle del piccolo Archie, senza svelarne il nome. Per i bookmaker internazionali il principale indiziato è Carlo: l’eterno erede al trono, con cui Harry ha detto di non avere più rapporti dopo avergli comunicato la sua intenzione di lasciare il Palazzo, è favorito a 3 volte la scommessa. A ricostruire vicenda e quotazioni, in un articolo pubblicato online è Agipro, agenzia di stampa giochi e scommesse. I rapporti molto tesi di Harry col fratello William proiettano il duca di Cambridge al secondo posto a 4,00. “Non siamo assolutamente una famiglia razzista”, ha smentito durante una visita in una scuola a Londra.

I bookmaker non risparmiano neanche i parenti più lontani: la principessa Alexandra – 54esima in linea di successione al trono – e la principessa Anna, sorella di Carlo, sono entrambe a 6,00. Stessa quota anche per la principessa Marie Christine di Kent, biografa non ufficiale della Royal Family, su cui ha pubblicato diversi libri; suo marito Michael è lontano a 15. Nessun commento all’intervista da parte di Kate Middleton, con cui Meghan ha rivelato di aver avuto una discussione che l’ha portata alle lacrime: la duchessa di Cambridge continua a mantenere un basso profilo, come da protocollo reale, ma i trader non si lasciano ingannare e la piazzano a 12. Stessa quota anche per la “suocera” Camilla, per il principe Andrea e per Sofia, moglie del principe Edoardo. Nonostante Meghan e Harry abbiano specificato che le accuse di razzismo non erano rivolte né alla regina Elisabetta, né al principe Filippo, la coppia reale è in lavagna a 15 volte la posta, insieme a Edoardo. Si salverebbero invece Sarah Ferguson e le sue figlie Beatrice ed Eugenia: l’ex moglie di Andrea è lontana a 30, le principesse sono ultime a 40.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»