Valentina Vezzali nuova sottosegretaria con delega allo Sport

valentina vezzali
La campionessa di scherma: "Subito il mio impegno per onorare l'Italia". "Una scelta che il Coni applaude", il commento di Malagò
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Valentina Vezzali, ex campionessa di scherma è stata nominata come nuova sottosegretaria alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport.

“Complimenti al presidente Draghi e al Governo. La nomina di Valentina Vezzali per il ruolo di Sottosegretario con delega allo Sport va esattamente nella direzione che il Coni aveva auspicato. Avevamo chiesto una persona competente, che conoscesse i nostri problemi che sono tanti e purtroppo urgenti. Valentina Vezzali, l’atleta donna più vincente nella ultracentenaria storia dello sport italiano, rappresenta una scelta che il Coni applaude. Brava Valentina, tu sei la nostra storia e il Coni sarà sempre la tua casa!”, è il commento, in una nota il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

VEZZALI: “IL MIO IMPEGNO PER ONORARE ITALIA, SUBITO SUPPORTO AGLI ATLETI”

“L’impegno, così come in pedana, sarà volto ad onorare l’Italia. Per questo sarà anche necessario supportare quanti si preparano ad affrontare, sotto le insegne tricolore, i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo e le diverse competizioni internazionali, durante le quali ci sentiamo orgogliosi di essere italiani”, le prime parole di Valentina Vezzali, nominata questa mattina sottosegretario allo Sport.

“È necessario rilanciare lo Sport a 360 gradi e delineare, con scelte importanti, il suo futuro”, spiega. “Farò tesoro dell’esperienza maturata in questi anni e ringrazio quanti, ad iniziare dai miei maestri, il Gruppo Sportivo Fiamme Oro, la FederScherma che ho sentito vicina in queste ore, ed il suo presidente onorario Giorgio Scarso, per aver sempre creduto in me non solo come atleta. Assicuro spirito di servizio, impegno, entusiasmo e dedizione. Sono e resterò una sportiva e spero di poter ricambiare allo sport quanto, in tanti anni, mi ha dato”, ha aggiunto Vezzali.

“AL SERVIZIO DELLO SPORT DI BASE”

“Mi metterò da subito al servizio della comunità sportiva del nostro Paese, ben consapevole che il momento che stiamo vivendo è, anche per il nostro mondo, particolarmente difficile e delicato. Mi riferisco soprattutto allo sport di base: un universo di società, lavoratori sportivi, ma anche volontari ed appassionati e, soprattutto, tanti ragazzi, che stanno soffrendo più di altri per le costrizioni conseguenti alla pandemia, ed ai quali è stata tolta la bellezza della pratica sportiva e soprattutto i benefici, anche in termini di benessere e salute”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»