Vaccino, Oms: “Nessun motivo per non usare AstraZeneca”

Per quanto riguarda l'Italia, arriveranno intorno a mercoledì prossimo i risultati delle analisi che l'Istituto superiore di Sanità sta conducendo sul lotto incriminato del vaccino AstraZeneca, per il quale sono stati segnalati eventi avversi gravi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  Mentre si apprende che anche la Thailandia sospende la somministrazione del vaccino AstraZeneca per avverse reazioni, l’Organizzazione mondiale della sanità, per bocca della sua portavoce Margaret Harris in una conferenza stampa a Ginevra, dichiara che “non c’è alcuna ragione per non utilizzare i vaccini AstraZeneca, non c’è motivo per non usarlo”.

LEGGI ANCHE: Astrazeneca, avvocato famiglia militare morto: “Nesso temporale allarmante, tuteliamo comunità”

In Sicilia somministrate oltre 18mila dosi del vaccino AstraZeneca sospeso dall’Aifa

AstraZeneca sospeso in sei paesi Ue, Aifa blocca lotto anche in Italia

DA ISS RISULTATI DELLE ANALISI A METÀ DELLA PROSSIMA SETTIMANA

Da quanto apprende l’agenzia Dire, arriveranno intorno a mercoledì prossimo i risultati delle analisi che l’Istituto superiore di Sanità sta conducendo sul lotto incriminato del vaccino AstraZeneca, di cui l’Agenzia italiana del Farmaco ha deciso in via precauzionale di vietare l’utilizzo su tutto il territorio nazionale, a seguito della segnalazione di alcuni eventi avversi gravi. I ricercatori dell’Iss, a quanto risulta alla Dire, starebbero facendo una comparazione tra il lotto ritirato (ABV2856) e la composizione originale del vaccino. Al momento non è stato stabilito alcun nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino e tali eventi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»