VIDEO | Roma come a Ferragosto, in centro solo le forze dell’ordine

Da via Veneto a piazza del Popolo è tutto fermo, come sul set di un film post apocalittico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ennesimo day after a Roma, ma questa a volta la città si è svuotata davvero. Sono passate poche ore infatti dal nuovo decreto del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che chiude tutte le attività commerciali, ad eccezione di farmacie e alimentari, dando una stretta maggiore alle misure già approvate nei giorni scorsi. Il risultato è una Capitale mai vista, nemmeno nei caldi giorni di agosto. Il centro storico infatti è svuotato non solo di cittadini e lavoratori ma anche di turisti. Emblematico lo scenario di piazza del Popolo. Pochissimi passanti, solo presidi di militari, forze dell’ordine e Polizia locale. Unica eccezione una mezza dozzina di taxi parcheggiati a bordo della piazza. Immaginabile l’umore dei tassisti: “È meglio che non parlo altrimenti mi arrestano– ha detto uno di loro all’agenzia Dire- per noi è una rovina, siamo disperati”. Desolante anche l’immagine di via Del Corso: qui superato il cordone di militari, appare una strada totalmente deserta. Un perfetto set per un film post-apocalittico. E ancora, poche auto a piazzale Flaminio, via Pinciana, Porta Pinciana e via Veneto. Nella strada della Dolce Vita anche pochissime persone, tra queste, una coppia di turisti, gli unici incrociati in questa calda mattinata primaverile. Forse rimasti intrappolati in città, a causa del blocco dei voli.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

12 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»