VIDEO | Annamaria comandante dell’Arma: “Non sono una capitana”

SPECIALE DONNE IN ARMI | E' giovane e determinata 'il Capitano' Putorti' che, intervistata dall'agenzia Dire, ha ribadito: "Il grado non identifica il genere"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Sono il Capitano Annamaria Putorti‘, ho 30 anni e comando il Nucleo operativo della Compagnia Roma Parioli. Era questo il mio sogno nel cassetto e ho coltivato la mia ambizione: entrare nell’Arma dei Carabinieri e indossare questa uniforme”. E’ giovane e determinata ‘il Capitano’ Putorti‘ che, intervistata dall’agenzia Dire per lo Speciale ‘Donne in armi’, ha ribadito: “Sono un carabiniere, non una carabiniera e sono il Capitano e non la Capitana, perche’ il grado non identifica il genere”. 

E a proposito di differenze di genere e difficolta’ di vivere in un mondo rigorosamente maschile: “Non ho mai percepito differenze con gli uomini- ha detto Putorti‘- e il mio percorso formativo e’ stato il loro stesso percorso, l’ho affrontato quotidianamente con loro e ogni giorno lavoro con uomini e donne che condividono lo stesso scopo”. 

Ed eccola la strada che Annamaria ha affrontato per coronare il suo sogno: “Ho vinto il concorso per l’Accademia militare di Modena, un percorso di due anni che ho poi completato presso la Scuola Ufficiali di Roma con altri tre anni. Sono stata Comandante di plotone della Scuola Marescialli e ho rivestito un incarico in Sicilia come Comandante di Nucleo radiomobile”. Tutti incarichi operativi, sul campo “un lavoro impegnativo, che richiede tanti sacrifici. Lavoriamo tra la gente, per la gente e con passione” ed e’ questo che riesce a rendere possibile questi sforzi. Anche rispetto alla fatidica questione di conciliare carriera e famiglia: “E’ difficile- ha ammesso ‘il Comandante’- ma con l’appoggio di chi ci sta accanto e’ affrontabile. Nonostante l’iniziale scetticismo, non e’ mancato l’appoggio degli amici, e soprattutto non e’ mancato quella della famiglia. Ogni giorno confermo la scelta che ho fatto“.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

12 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»