Incidente aereo in Russia: 71 morti

L'Antonov an-148 dell'aviolinea russa Saratov Airlines è precipitato alla periferia di Mosca subito dopo il decollo dall'aeroporto di Domodedovo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Cattive condizioni meteo, errore umano o guasto tecnico? Per il ministero dei Trasporti russo non sono ancora chiare le ragioni dell’incidente che ieri ha coinvolto un aereo dell’aviolinea russa Saratov Airlines. L’Antonov an-148 è precipitato alla periferia di Mosca subito dopo il decollo dall’aeroporto di Domodedovo. Il bilancio è di nessun superstite: sono morti tutti i 65 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio.

Una spessa coltre di neve ha ostacolato le operazioni di recupero, ma sarebbe stata rinvenuta almeno una delle due scatole nere presenti a bordo.

Il Presidente russo Vladimir Putin, intanto, ha chiesto una commissione speciale per le indagini per chiarire le cause dell’incidente.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»