Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

‘Doc 2’, Spollon: “Pronto per il live twitting. Io come J.D. di Scrubs? Lo adoro”

Pierpaolo Spollon_Alberto Malanchino_Gianmarco Saurino
Dal 13 gennaio in onda i nuovi episodi, ne abbiamo parlato con tre dei protagonisti: Pierpaolo Spollon, Alberto Malanchino e Gianmarco Saurino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Si definiscono “Tre guasconi“‘ amici nella finzione come nella vita. Sono Pierpaolo Spollon, Alberto Malanchino e Gianmarco Saurino, tra i protagonisti di ‘Doc – Nelle tue mani’, serie tv campione d’ascolti di Rai 1. Li abbiamo incontrati in occasione della presentazione della seconda stagione, che debutterà giovedì 13 gennaio in prima serata. “Sto allenando le dita per il live twitting”, ci ha confidato Spollon, che nella serie interpreta lo specializzando con la battuta pronta, Riccardo Bonvegna. L’attore è infatti solito commentare ironicamente ogni puntata della serie sul social, agognato dai tanti fan che lo seguono. “Mi diverte molto, è come fare una chiacchierata con amici”, ha aggiunto. “Io come J.D. della serie ‘Scrubs’? A me lui piace (l’attore Zach Braff ndr.). Trovo che come attore sia geniale, come regista ancora di più”, ha dichiarato entusiasta Spollon, il cui personaggio richiama alla memoria il protagonista del dramedy americano.

Saurino, nella serie il ‘medico latin lover’ Lorenzo Lazzarini, ci ha parlato di come il suo personaggio, in questa seconda stagione, metterà la testa a posto. Con Malachino, Gabriel Kidane in ‘Doc’, abbiamo parlato invece della decisione del suo personaggio di abbandonare il Policlinico Ambrosiano per andare a lavorare in Etiopia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»