Tg Lazio, edizione del 12 gennaio 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SCUOLA, ZINGARETTI: SUPERIORI NEL LAZIO RIAPRONO LUNEDÌ

“Noi lunedì nel Lazio riapriremo la scuola”. Lo ha annunciato oggi il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, sottolineando però che “un margine di rischio di aumento dei contagi c’è, ed è molto serio. La curva è altissima e si rischia di tornare a una situazione di chiusure totali che dovremmo evitare”. Zingaretti ha quindi spiegato che “stiamo spingendo per una campagna di tamponi prima della riapertura. Si dovrà andare a scuola con una certa frequenza di tamponi”.

AL VIA SALDI NEL LAZIO, ESERCENTI: SPERIAMO IN RIPRESA

Al via a Roma e nel Lazio i saldi invernali. L’obiettivo è quello di scongiurare assembramenti nelle vie dello shopping, ma anche recuperare la diminuzione di almeno il 30 per cento delle vendite durante le festività natalizie. Negozi e grandi catene promettono sconti fino al 70 per cento, ma sul commercio tradizionale pesa quello online. Confcommercio ha stimato una spesa di 254 euro in media a famiglia, 70 in meno rispetto al 2020. Nel Lazio, almeno fino a venerdì, i centri commerciali potranno rimanere aperti fino alle 21.

AGENTI DI VIAGGIO IN PIAZZA A ROMA: SETTORE TURISMO ALLO STREMO

Migliaia di agenti di viaggio si sono ritrovati stamani in piazza del Popolo, a Roma, per chiedere aiuti “per un settore alle stremo”. Armati di striscioni, trombette e pettorine bianche riportante la scritta “dignita’ per gli agenti di viaggio”, i manifestanti hanno formato un cerchio, sotto l’obelisco, composto da una rappresentanza di quasi tutte le regioni del Paese: dalla Sicilia alla Lombardia. “Sono 10 mesi che siamo fermi- hanno spiegato i manifestanti- Siamo rimasti fuori da quasi tutti i decreti ristori. Vogliamo essere riconosciuti come categoria. Se andiamo avanti così rischiamo di scomparire”.

DEGRADO PORTICI PIAZZA VITTORIO, CITTADINI DIFFIDANO RAGGI

Cinquecento firme a sostegno della diffida ai danni della sindaca di Roma, Virginia Raggi, al fine di applicare il regolamento di Polizia urbana del Comune che prevede l’adozione di tutte le misure per evitare il bivacco sotto i portici di piazza Vittorio. Questo l’obiettivo di un gruppo di residenti dell’Esquilino, esasperati da una situazione che definiscono “ingestibile” per la presenza di diversi gruppi di senzatetto sotto i portici. “Sotto i portici ci sono problemi seri, la diffida risponde giustamente alla situazione in essere” ha commentato la presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»