VIDEO | Regionali Calabria, de Magistris: “Se mi candido sarà con coalizione civica”

"Sciolgo la riserva tra domenica e lunedì. Sono sempre più convinto di sciogliere positivamente la riserva per le tantissime sollecitazione venute dal basso"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Sciolgo la riserva tra domenica e lunedì”. Lo ha annunciato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, parlando di una sua possibile candidatura alla presidenza della Regione Calabria. “Mi sono preso un’altra settimana scarsa – ha detto a margine di una conferenza stampa – perché è una scelta politica, ma anche personale. Da un punto di vista politico sono sempre più convinto di sciogliere positivamente la riserva per le tantissime sollecitazione venute dal basso”. Il primo cittadino ha spiegato di essere “profondamente legato alla Calabria. Ci sono stato nove anni come Pm, è una terra che amo, ho tanti legami, ci torno spesso, ho affetti molto cari che sono calabresi, a cominciare da mia moglie”.

LEGGI ANCHE: Regionali Calabria, Tripodi Art. 1: “Non favorevoli a candidatura de Magistris”

DE MAGISTRIS: “SE MI CANDIDO SARÀ CON COALIZIONE CIVICA

“Se dovessi accettare – rende noto de Magistris- mi porrei nel solco di una coalizione civica, quindi al di fuori degli schieramenti tradizionali di centrosinistra o centrodestra”, aggiungendo poi che “se una fetta del Pd locale che si esprime contro di me è uno degli elementi che mi spinge fortemente a candidarmi. Se dovessi accettare, sarà una sfida entusiasmante e ci porterà alla vittoria”. De Magistris ha detto di non sentirsi “uno straniero in Calabria, semmai lo è chi si è vestito da politico, ha tradito quella terra, continua a tradirla e ha paura che si metta in campo un’azione di vero rinnovamento per la Calabria. C’è una fetta di ceto politico che ha contribuito a distruggere quella terra straordinaria e a mortificare il popolo calabrese, ma nello stesso tempo – ha proseguito l’ex Pm – c’è una voglia di rinascita da parte di movimenti, associazioni, reti civiche che lottano per i diritti, per la giustizia, per l’ambiente e contro le mafie. Penso alle donne e agli uomini calabresi che hanno storie coerenti e credibili, io mi rivolgerò a loro”.

SE MI CANDIDO NON MI DIMETTO DA SINDACO NAPOLI

Le elezioni regionali in Calabria coincidono con la fine della mia esperienza amministrativa da sindaco e, tra l’altro, la legge regionale calabrese non impone le dimissioni da sindaco. Quindi non ho nessun motivo per lasciare la guida della città”. Coì’ il sindaco di Napoli Luigi de Magistris parlando con i giornalisti di una sua ipotetica candidatura alla presidenza della Regione Calabria. “Dopo aver prestato servizio per dieci anni a Napoli, ora – ha detto a margine di una conferenza stampa – si tratterebbe di prestare servizio per una terra che amo profondamente. Sono scelte delicate, questa sarebbe una scelta di cuore, passione, amore e che richiede sacrifici”. 

LEGGI ANCHE: Rimpasto giunta de Magistris: dentro Pagano e Gaudino, fuori Panini e Buonanno

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»