Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Regionali Calabria, Tripodi Art. 1: “Non favorevoli a candidatura de Magistris”

alex tripodi_articolo 1
"No a opzioni che provengono da fuori regione", spiega alla agenzia Dire il coordinatore calabrese di Articolo 1 Alex Tripodi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – “Su una ipotesi di candidatura a governatore della Calabria di Luigi de Magistris per il centrosinistra, come ha anche ribadito il nostro parlamentare Nico Stumpo, non siamo favorevoli ad opzioni che provengono da fuori regione. Ci sono certamente candidati validi nel centrosinistra calabrese, quindi siamo contrari a operazioni di esportazione”. Così alla Dire il coordinatore calabrese di Articolo 1 Alex Tripodi.

LEGGI ANCHE: Regionali Calabria, de Magistris: “Candidarmi? Mi affascina, decido tra 15 giorni”

TRIPODI (ART.1): TANSI DECIDA SE FA PARTE DELLA COALIZIONE

“Per quanto riguarda Carlo Tansi – aggiunge – pensiamo che il candidato della coalizione debba essere baricentrico e stare bene a tutti. Prima Tansi decida se fa parte della coalizione di centrosinistra e poi su di lui, come per gli altri candidati, ci esprimeremo”.

LEGGI ANCHE: Regionali Calabria, Tansi: “Al Pd non interessa vincere ma piazzare i soliti”

SE PD PROPORRÀ OLIVERIO NE DISCUTEREMO

Mario Oliverio è un’esperienza positiva del centrosinistra in Calabria e come tale deve partecipare e contribuire alla nascita e costruzione del perimetro della coalizione e all’individuazione del candidato presidente della coalizione”. Lo dichiara il coordinatore calabrese di Articolo 1 Alex Tripodi che aggiunge: “È evidente che il Pd come partito di maggioranza della coalizione, circa un anno fa, ha cercato di mettere in campo una linea di rinnovamento. Non ho mai interpretato il superamento di Oliverio come un fatto derivante dalle conseguenze giudiziarie ma come un fatto squisitamente politico, di unità del centrosinistra, in particolare del Pd, e anche di rinnovamento generazionale, cosa che poi con Callipo non è avvenuto in nessun senso”. “Se il Pd vorrà riproporre Oliverio – conclude Tripodi – per noi si può discutere, fermo restando che al momento questa opzione non è stata messa in campo né dal suo partito come dal resto della coalizione nelle settimane precedenti”. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»