Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Pontina da incubo, più di 50 auto con le gomme bucate per il pessimo asfalto

Cinquanta, forse anche sessanta, auto sul ciglio della strada sulla Pontina con le gomme forate. La causa sarebbe da cercare nelle tantissime buche che si sono aperte sull’asfalto.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È chiusa questa mattina la corsia di marcia al Km 61 della Pontina in direzione Latina, all’altezza dell’uscita per Borgo Bainsizza, dove ieri ben 60 auto hanno forato le gomme a causa dell’asfalto colabrodo. Le voragini che si sono create non hanno lasciato scampo ad almeno 60 automobilisti e un bus Cotral.

La pioggia ha fatto il resto, perché le pozzanghere hanno facilmente nascosto le buche alla vista di chi percorreva la strada. La manutenzione chiaramente non c’è, o non si sarebbe verificato quello che è successo ieri sera: 60 automobilisti accostati a bordo strada (dove non c’è neppure una corsia di emergenza), che hanno atteso in qualche caso il carroattrezzi. La polizia stradale di Aprilia è intervenuta poi a deviare il traffico e chiudere la corsia invasa dalle auto in panne.

E oggi impazza la polemica sui social. Se nei canali ufficiali si parla di “una grande buca sul manto stradale”, in tanti invece raccontano di voragini e crateri per un bel tratto di strada compreso tra Borgo Montello e Borgo Piave.

E adesso urgono lavori di manutenzione e messa in sicurezza. E chissà che essendo la Pontina una strada di competenza regionale, non diventi argomento di campagna elettorale.

Le foto inviate a ‘LatinaQuotidiano’ mostrano quanto avenuto ieri sera.

Articolo di Eleonora Spagnolo per Latina Quotidiano

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»