Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Agricoltura, Regione: Scorta acqua già scarseggia

BOLOGNA - L'estate è ancora lontana, ma in Emilia-Romagna già si teme la siccità. L'inverno che stenta ad arrivare, le
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – L’estate è ancora lontana, ma in Emilia-Romagna già si teme la siccità. L’inverno che stenta ad arrivare, le piogge che scarseggiano e la neve quasi inesistente stanno facendo venir meno le scorte idriche. A mettere in guardia dal problema è l’assessore regionale all’Agricoltura, Simona Caselli, questa mattina a margine di una conferenza stampa in Regione. Rispetto alla stagione anomala di quest’anno, afferma l’assessore, “la cosa che preoccupa di più è l’acqua, in verità, perchè c’è una scarsità della risorsa idrica”.

agricolturaPer il momento, spiega Caselli, di dati sugli effetti che questo clima sta avendo sulle semine “ancora non ne abbiamo. Bisogna però vedere cosa succederà adesso, perchè è attesa una corrente fredda e l’arrivo davvero dell’inverno. Quindi bisogna capire come evolverà”. Per ora, ribadisce l’assessore, “l’aspetto più critico è la scarsità d’acqua”. Non essendo periodo di irrigazione, sottolinea Caselli, si tratta più che altro di un problema in prospettiva per la primavera e l’estate, visto che a scarseggiare sono soprattutto “le scorte idriche”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»