Mes, alcuni senatori del M5S verso il no alla risoluzione. Ma Conte dice: “Non sono preoccupato”

Sono i tre senatori M5s, a quanto si apprende, pronti a votare contro la risoluzione di maggioranza sul Mes e che potrebbero poi passare nel gruppo della Lega
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Stefano Lucidi, Francesco Urraro e Ugo Grassi sono i tre senatori M5s, a quanto si apprende, pronti a votare contro la risoluzione di maggioranza sul Mes e che potrebbero poi passare nel gruppo della Lega. Sempre sul voto sull’Europa, anche i senatori Gianluigi Paragone ed Elio Lannutti potrebbero non votare il testo preparato da M5s, Pd e Iv a sostegno del governo.

Ma il premier Giuseppe Conte, arrivando a Palazzo Madama, ai cronisti che gli fanno notare le possibili defezioni tra i 5 stelle, risponde: “Non sono preoccupato, con la massima prudenza e il rispetto delle prerogative del Parlamento affrontiamo questo passaggio, adesso vediamo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»