Greta Thunberg ‘persona dell’anno’ per la rivista Time

Greta ha battuto anche il presidente statunitense Donald Trump e i manifestanti di Hong Kong.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Greta Thunberg, la sedicenne svedese che si batte per sensibilizzare sui cambiamenti climatici e per la salvaguardia del pianeta, è stata scelta da Time come ‘Persona dell’anno’.

Sulla copertina del magazine americano la sua foto è accompagnata dallo slogan “la forza della gioventù”.

Greta ha battuto anche il presidente statunitense Donald Trump e i manifestanti di Hong Kong.

LEGGI ANCHE: Clima, Costa: “A Milano la prima Cop giovani, anche Greta invitata”

Greta è nota a tutte le generazioni del mondo per aver dato vita ai ‘Fridays for Future‘ (i ‘Venerdì per il futuro’), le manifestazioni studentesche convocate per chiedere ai governi politiche contro l’inquinamento, il riscaldamento globale e il cambiamento climatico. Il primo giorno di protesta di Greta è stato il 20 agosto del 2018, quando la 16enne, in vista delle elezioni elezioni politiche del 9 settembre, ha deciso di non andare più a scuola per chiedere al Governo di mettere nella propria agenda azioni di contrasto al cambiamento climatico.

Oggi ‘Time’ la celebra così: “Thunberg ha dato vita ad un movimento globale saltando la scuola: a partire dall’agosto 2018, ha trascorso le sue giornate piantandosi fuori dal Parlamento svedese con un cartello dipinto con lettere nere su uno sfondo bianco che recita ‘Skolstrejk för klimatet’, ‘Sciopero della scuola per il clima‘. Nei 16 mesi successivi ha parlato ai capi di stato delle Nazioni Unite, ha incontrato il Papa, ha litigato con il Presidente degli Stati Uniti ed ha convinto 4 milioni di persone a unirsi allo sciopero climatico globale, il 20 settembre 2019, in quella che è stata la più grande manifestazione climatica nella storia dell’uomo”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

11 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»