fbpx

Tg Riabilitazione, edizione del 11 dicembre 2019

FARONI (AIOP LAZIO): PIÙ RICERCA E CONFRONTO CON ISTITUZIONI

Più servizi, investimenti nella ricerca, valorizzazione delle risorse umane e un confronto aperto con le istituzioni. Questa è la mission di Aiop – Associazione italiana ospedalità privata, presente su tutto il territorio nazionale. Per tracciare il profilo di Aiop Lazio, i suoi obiettivi per il nuovo anno, ma anche le emergenze che la regione e i suoi cittadini vivono ogni giorno e le possibili soluzioni, l’agenzia di stampa Dire ha intervistato la sua presidente, Jessica Faroni.

ARRIVA A CEGLIE EKSO NR ESOSCHELETRO ROBOTIZZATO

La nuova palestra robotica del presidio ospedaliero ad alta specialità dell’Asl Brindisi 1 – Fondazione San Raffaele è uno spazio che si aggiunge a quelli destinati alle terapie riabilitative, attrezzato con supporti robotizzati di ultima generazione. Ad arricchire la struttura ora arriva ‘EKSO NR’ (Neuro Rehab), l’ultimo esoscheletro realizzato dalla californiana Ekso Bionics che per la prima volta viene utilizzato in una struttura sanitaria europea. Un vero e proprio gioiello della tecnologia per la riabilitazione degli arti inferiori, che consente di migliorare ulteriormente, rispetto ai modelli precedenti, la personalizzazione della terapia e quindi la postura e il cammino, grazie a batterie e sensori che sostituiscono le funzioni neuromuscolari.

RIABILITAZIONE, UNA SFIDA FUTURA DELLA ROBOTICA

Roma capitale mondiale della riabilitazione robotica per un giorno grazie al convegno internazionale ‘Riabilitazione: una sfida futura della robotica’, organizzato dall’IRCCS e dall’Università telematica San Raffaele di Roma. “Il gruppo San Raffaele Roma guarda al futuro e punta sulla riabilitazione robotica, un mondo all’avanguardia che è già presente- ha fatto sapere Marco Franceschini, responsabile scientifico del convegno e responsabile Riabilitazione robotica dell’IRCCS San Raffaele- La tecnologia robotica rappresenta un’opportunità terapeutica innovativa per i pazienti, non soltanto per gli effetti sul recupero, ma per il miglioramento della qualità delle terapie e dei trattamenti e, di conseguenza, per l’incremento dell’autonomia e la partecipazione della persona alla vita quotidiana”.

APRE IRCCS MAUGERI SPECIFICO PER MEDICINA RIABILITATIVA

Inaugurato a Bari un ospedale per la medicina riabilitativa capace di offrire una nuova idea di ospedale e capace di coniugare ricerca e tecnologia. Il governatore Michele Emiliano ha dichiarato: “Questo è un istituto fondamentale per la riabilitazione: ci sono guarigioni veloci e altre più lente che hanno bisogno di molto lavoro, alle volte più importante dell’intervento chirurgico e della cura della malattia in sé. Perché la cura alle volte è invalidante e crea problemi che devono essere risolti successivamente. Avere una struttura del genere riduce peraltro la mobilità passiva”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

11 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»