Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Firenze, Camera di commercio mette in vendita Borsa Merci e Loggia del Grano. Per comprarli entrambi si parte da 78,7 milioni

FIRENZE - Si è aperto oggi il bando della Camera di commercio di Firenze per la vendita della
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – Si è aperto oggi il bando della Camera di commercio di Firenze per la vendita della Borsa Merci e Loggia del Grano. Due immobili che insieme, sottolinea la Cciaa, rappresentano “una delle più grandi operazioni immobiliari degli ultimi decenni” nel capoluogo toscano.

Borsa Merci_Firenze
Borsa Merci

Il bando di gara, tradotto anche in inglese e cinese, sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e sui principali quotidiani italiani. Le offerte dovranno pervenire alla Camera non oltre le ore 12 di mercoledì 17 febbraio 2016. Il giorno dopo, 18 febbraio 2016 alle 9,45, verranno aperte le offerte. Saranno considerate valide solo le proposte in aumento sui prezzi a base d’asta.

loggia_Grano_Firenze
Loggia del Grano

L’operazione di vendita dei due immobili è finalizzata all’acquisto (da Regione, Comune e Città Metropolitana di Firenze) di una porzione della Fortezza da Basso (il 25%) e alla sua ristrutturazione così da poter creare un’infrastruttura per fiere e congressi che possa essere fonte di sviluppo per le imprese di tutto il territorio. Gli immobili potranno essere acquistati insieme o separatamente. Per la vendita congiunta, il prezzo a base d’asta è di 78.700.000 euro. Ecco le principali caratteristiche degli immobili presenti nel bando. Per il solo palazzo della Borsa Merci, la cui superficie lorda commerciale è di circa 5.600 metri quadri, si parte da 60 milioni di euro. Per il palazzo Loggia del Grano, di circa 3.500 metri quadri, il prezzo base è fissato in 18.700.700.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»