Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Calenda: “M5S con il Pd all’Europarlamento? Combattevano l’euro, pessima scelta”

carlo calenda
Il leader di Azione, eletto con i dem al Parlamento europeo, annuncia che chiederà l'adesione al gruppo macroniano Renew Europe
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Come confermato da Enrico Letta, oggi si va verso l’ingresso del M5S nel gruppo Socialisti&Democratici insieme al Pd. Lo considero un grave errore politico che tradisce il mandato degli elettori alle ultime Europee. Chiederò oggi stesso l’adesione al gruppo Renew Europe”. Lo scrive su Twitter Carlo Calenda, leader di Azione ed eletto europarlamentare nelle file dem. E a Calenda arriva subito il benvenuto di Sandro Gozi, segretario generale del Partito democratico europeo ed eurodeputato del gruppo macroniano: “Il nostro gruppo continua a crescere e a rafforzare la sua azione politica. Sin dall’inizio, sono stato convinto della necessità di costruire questo nuovo spazio politico in Europa. Auspico che la stessa cosa avvenga in Italia“.

LEGGI ANCHE: Calenda blocca su Twitter Roman Pastore, il suo ‘candidato col Rolex’

“Sono da sempre contrario a un’alleanza con i 5S – aggiunge Calenda, reduce dal terzo posto nelle elezioni comunali di Roma -. Ma posso capirne i razionali. Qui però andiamo ben oltre. Si aprono le porte ad un gruppo unico con un movimento che ha combattuto l’euro e governato con sovranisti. Pessima scelta”. Il leader di Azione prosegue: “La ragione per cui sta accadendo oggi non ha nulla a che fare con la politica, è semplicemente una questione di cariche di metà mandato e di peso delle delegazioni. Sorprende il silenzio assordante dei riformisti del Pd”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»