Coronavirus, Ricciardi: “I prossimi mesi saranno terribili”

"Noi siamo dei consiglieri scientifici. Diamo dei dati alla decisione che deve naturalmente essere esclusivamente politica", dice il consigliere del Ministro delle Salute
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Noi siamo dei consiglieri scientifici. Diamo dei dati alla decisione che deve naturalmente essere esclusivamente politica. E sulla base dei nostri dati i prossimi mesi saranno terribili”. Lo dice Walter Ricciardi, consigliere del Ministro delle Salute e docente di Igiene all’Università Cattolica, ad Agorà Rai Tre, condotto da Luisella Costamagna, sull’emergenza attuale.

EMILIA ROMAGNA REGIONE VIRTUOSA, LOMBARDIA NO

“C’è una regione del Nord che questi lavori, cioè la programmazione, la preparazione la ha finita a luglio. Ha inaugurato reparti Covid, ha stabilito e rafforzato l’assistenza territoriale. C’è una regione, anche questa del Nord, che i vaccini per l’influenza li ha ordinati ad ottobre quando sostanzialmente i vaccini contro l’influenza finiscono a maggio. L’Emilia Romagna ha di fatto completato completamente tutta la fase di preparazione entro luglio. Mi riferisco alla Lombardia che la gara per i vaccini anti influenzali ne ha fatte 9 e l’ultima l’ha fatta ad ottobre. E ha ordinato alla fine per una popolazione di 10 milioni di persone 2 milioni di vaccini che non servono neanche a proteggere le fasce vulnerabili. Ditemi voi se la responsabilità del governo è quella di non aver fatto una gara nazionale che per esempio per la Costituzione non si può fare perché di fatto la responsabilità è delle Regioni”, sottolinea il consigliere del Ministro delle Salute.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

11 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»