Il Tribunale di Locri dichiara decaduto il sindaco leghista di Riace

Antonio Trifoli, eletto lo scorso 27 maggio, in campagna elettorale risultava essere dipendente comunale e quindi non candidabile
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il Tribunale di Locri (RC) ha stabilito la decadenza dalla carica di sindaco di Riace di Antonio Trifoli, eletto primo cittadino lo scorso 27 maggio.

Alla base della decisione vi è la condizione di ineleggibilità di Trifoli, in quanto all’epoca della campagna elettorale risultava essere dipendente comunale e quindi non candidabile. I giudici di Locri hanno accolto il ricorso presentato dall’ex candidata a sindaco di Riace Maria Spanò nella cui lista era candidato, come consigliere comunale, Domenico Lucano. In base alla decisione il Comune sarà commissariato.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»